Biografia

 

 

Gianfranco Castelli è nato nel 1955 a Bologna, sin dall'infanzia è stato attratto dalla pittura, nella quale ha visto la grande possibilità di esprimere il suo mondo interiore.
Durante gli anni dell'adolescenza è iniziata la sua ricerca pittorica come autodidatta e a partire dal 1993 -1994 sono venuti alla luce i temi pittorici e e le modalità espressive che più profondamente lo caratterizzano.
Presa coscienza della direzione verso cui si stava indirizzando la sua ricerca, Castelli ha avuto occasione di incontrare il pittore Giorgio Zamboni, i cui oli, e il modo di rendere il figurativo, in particolare i ritratti, rispondevano in pieno ai più recenti sviluppi del suo percorso artistico.
L'insegnamento seppur non accademico, ma assolutamente affascinante, segna una tappa importantissima per la crescita pittorica dell'artista.
Castelli ha avuto per maestro Zamboni dal 1994 al 1998, per poi proseguire il suo percorso come autodidatta sino ad oggi.
Vive il figurativo come una sfida tecnica e artistica con cui continua a misurarsi ed è affascinato dai grandi pittori classici, quali Tiziano, Caravaggio, e da molti impressionisti.